Roma: 30enne sale sulla gru di un cantiere e si getta nel vuoto

Si e’ suicidato lanciandosi da una gru all’interno di un cantiere edile di via Beltrami a Roma facendo un volo di oltre quaranta metri.
La vittima e’ un romano di trent’anni arrivato nel cantiere in sella ad una bicicletta eludendo i controlli degli operai.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Ponte Milvio e i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo finito nelle fondamenta del palazzo in costruzione.

Non si hanno notizie precise sulle motivazione, ma considerata la situazione che affligge oggi molti 30enni, forse non bisogna andare molto lontano per cercare le motivazioni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -