Bologna sarà la capitale europea dei trans nel 2016

Bologna sarà la capitale europea del movimento transgender nel 2016. E’ stata scelta infatti per ospitare il sesto Consiglio europeo transgender organizzato dal “Tgeu”, il network che mette in rete tutte le realtà trans a livello internazionale.

trans

A dare l’annuncio è Porpora Marcasciano, presidente del Mit, Movimento identità transessuale bolognese: “A maggio del prossimo anno – spiega- arriveranno in città più di 250 delegati da tutto il mondo, per il simposio biennale che fa incontrare le associazioni transessuali d’Europa e del mondo”.

“Tgeu” lavora in stretto contatto con le Istituzioni europee e con il Consiglio d’Europa e si occupa, attraverso un’attività di lobbying, di difendere i diritti delle persone trans e portare la loro voce in tutto il mondo, contro ogni discriminazione legata all’identita’ di genere. La scorsa edizione del meeting si era tenuta a Budapest, due anni dopo a proporsi è stato invece il capoluogo emiliano, tramite la candidatura portata in Europa dal Movimento identità transessuale (Mit) bolognese. “Abbiamo proposto Bologna, e subito il ‘Tgeu’ ha ritenuto che la città avesse la giusta esperienza e la giusta capacità organizzativa per accettare la sfida- sottolinea Simone Cangelosi, membro direttivo del Mit.

Bologna si distingue peraltro tra le città più “Lgbt friendly” d’Europa offrendo da anni alle persone trans servizi, opportunita’ e possibilita’ di intrattenimento. Marcella Di Folco, fondatrice del Mit e consigliere comunale a Bologna nel 1995, è stata la prima transgender al mondo a ricoprire un pubblico incarico. E dal 1994 il Mit, in accordo con il sistema sanitario e la Regione, ha fondato il primo consultorio per la salute delle persone transessuali e transgender, che oggi fornisce assistenza e sostegno qualificato nel percorso di transizione e di cambio del sesso.

“Stiamo pensando di organizzare eventi per far conoscere ai delegati del ‘Tgeu’ la comunità Lgbt locale, dal Cassero ad Atlantide occupata – conclude Cangelosi – in quei giorni, in concomitanza con il congresso ci sarà anche ‘Divergenti’, il festival internazionale di cinema trans: un appuntamento arrivato alla sua ottava edizione e che per il nono compleanno sta già pensando in grande”. (Fonte Dire)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -