Torino: refurtiva e coltivazione di marijuana al campo nomadi

C’erano un magazzino per la refurtiva e un laboratorio per sguainare il rame rubato tra le 64 baracche del campo nomadi abusivo di corso Tazzoli, a Torino, perquisito dai carabinieri. Ben 137 i militari impegnati nell’operazione, che ha portato alla denuncia di 6 romeni tra i 18 e i 34 anni.

Accanto al campo nomadi è stata scoperta anche una coltivazione di marijuana. Tra la refurtiva sequestrata anche due pistole giocattolo prive di tappo rosso, un tirapugni e un coltello da 25 centimetri.



   

 

 

1 Commento per “Torino: refurtiva e coltivazione di marijuana al campo nomadi”

  1. I politici e senza fare il nome dei partiti, quali PD, SEL, SC, PSI, i Rom i Sinti ecc non rubano questi I……i lo sanno e fanno finta di non sapere e ci vogliono fare il lavaggio del cervello, datosi che il cervello malato ce l’ha qualcuno altro e vogliono far finta che loro sono i sani e i malati siamo noi questi s…….i.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -