Torino: sarebbero affetti da scabbia tre anarchici milanesi ‘No Tav’

 

Sarebbero affetti da scabbia tre anarchici milanesi ‘No Tav’, in carcere dalla scorsa estate per l’assalto al cantiere della Torino-Lione del maggio 2013. E’ quanto hanno riferito i loro legali, gli avvocati Eugenio Losco e Mauro Straini.

I difensori hanno raccontato di essersi recati ieri nel carcere di Torino ‘Lorusso Cotugno’ e di non aver potuto effettuare il colloquio con i tre, perché – è stato spiegato loro dalla casa circondariale – “presumibilmente” hanno contratto la scabbia.



   

 

 

1 Commento per “Torino: sarebbero affetti da scabbia tre anarchici milanesi ‘No Tav’”

  1. Azz, allora c’è pure il rischio che li accusano di aver portato la scabbia al carcere di Torino, poveri noi poveri noi, ma come c…o possono prendere la scabbia all’interno di un carcere già da un anno ma non avevano confermato la Ministra della Sanità che era tutto sotto controllo compreso del Ministro Alfano, desideri sapere da chi ne sa sicuramente molto più di me in quanto non ci ho capito niente, ma quando gli immigrati arrivano a Lampedusa vengono controllati?,vengono visitati dai medici x vedere che malattie ci portano in Italia? o è sempre come al solito tutto un chiudere entrambi gli occhi, orecchie e tapparsi il naso? che paese di m…..a!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -