Evasione fiscale, Agenzia delle entrate: avremo accesso a tutti i conti correnti

orlandi

 

ROMA – Niente più blitz clamorosi per stanare gli evasori fiscali da parte dell’Agenzia delle entrate, che chiede invece di avere maggiore accesso ai conti correnti bancari. “Abbiamo cambiato atteggiamento” afferma a Repubblica il direttore Rossella Orlandi spiegando il nuovo corso dell’amministrazione tributaria basato sulla collaborazione più che sulla repressione.

“PIU’ COLLABORAZIONE. la chiamano!” – “Stiamo seguendo l’obiettivo che ci siamo prefissati: far pagare a tutti le tasse; affiancare i contribuenti facendo sentire a quelli onesti la nostra collaborazione e a quelli distratti o disonesti la nostra presenza; contrastare la criminalità economica che rappresenta un grave danno per il Paese in termini di crescita e concorrenza”.

CONTI CORRENTI – Per contrastare l’evasione, spiega Orlandi in un’intervista su Repubblica, servirebbe un’analisi dei conti correnti bancari. “L’abbiamo sempre chiesta – sottolinea – adesso è possibile fare un’analisi dei casi segnalati come a rischio di evasione, ma al momento è escluso l’uso massivo. È quello che ci servirebbe, ma il pacchetto promesso è fermo da due anni. L’ostacolo al momento è costituito dalla tutela della privacy: ma chi la invoca – aggiunge – dimentica che tutti i dati sono elaborati dalla Sogei, un fortino informatico a prova di intrusione”.

IL BILANCIO – “Nel 2014 – conclude il direttore dell’Agenzia delle entrate – abbiamo recuperato 14,2 miliardi di euro e il nostro programma prevede di ridurre di un punto l’anno il tax-gap, cioè la differenza tra quello che si dovrebbe incassare e quello che effettivamente entra a bilancio. Ma ci servono norme adeguate”

today.it



   

 

 

2 Commenti per “Evasione fiscale, Agenzia delle entrate: avremo accesso a tutti i conti correnti”

  1. Ovviamente quelli che veramente evadono alla grande, non devono preoccuparsi……

  2. Le tasse vanno pagate solo se abbiamo la nostra sovranita e la nostra moneta spesa in beni e servizi pubblici a beneficio della popolazione la sua economia ed il paese…..loro(i criminali messi da altri al nostro governo contro di noi italiani)…con la nostra moneta lo stato puo e deve garantire la piena occupazione e diritti umani…e le tasse di conseguenza non devono in genere superare complessivamente il 30%…ora siamo poco sopra il 70 %in diversi casi e coi tagli di spesa e quindi posti di lavoro le tasse vanno assolutamente cancellate tutte…..e quindi non pagate……vedi disobbedienzafiscale.it…e cosa dice la legge…….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -