Sanzioni Russia: quali aiuti UE al settore ortofrutticolo danneggiato?

QUALI AIUTI UE AL SETTORE ORTOFRUTTICOLO PER I DANNI DELL’EMBARGO ?

sanzioni

L’On.Borghezio rivolge, con un’interrogazione alla Commissione Europea, due quesiti urgente all’UE “Quali sono le azioni che la Commissione sta valutando per uscire dall’emergenza provocata dalla chiusura, per il settore ortofrutticolo fresco, del mercato russo? Qual’é l’ammontare, aggiornato alle ultime stime disponibili, del calo dell’export comunitario del settore dall’inizio dell’embargo ad oggi?”

Sanzioni contro la Russia? Infatti, ricorda Borghezio “il danno economico per l’export di diversi Paesi europei (in Italia si stima una perdita di 60 mln di euro nel settore ortofrutticolo) dovuto all’embargo posto in essere dalla Russia a seguito delle tensioni politiche con l’UE rischia di non essere mai più riassorbito in assenza di strumenti adeguati e di nuovi mercati di sbocco altrettanto importanti. La semplice proroga dei termini per usufruire dei ritiri straordinari di prodotti ortofrutticoli a sostegno dei produttori europei non sarà sufficiente senza la modifica radicale degtli strumenti di prevenzione e di gestione del rischio e senza un efficace programma di ritiro che contenga l’importante immissione nel mercato degli ortofrutticoli freschi, provocandone la saturazione”.

On. Mario Borghezio Deputato Lega Nord al P.E.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -