Ucraina, Tregua e autonomia: diplomazie Russia, Francia e Germania al lavoro. USA esclusi

putin-merkel-hollande

 

Le diplomazie di Russia, Francia e Germania sono al lavoro per trovare un accordo che faccia tacere le artiglierie nel sud-est ucraino. Il contenuto del progetto – di cui Putin, Merkel e Hollande hanno discusso ieri notte al Cremlino per più di 5 ore – non è ancora noto del tutto. Ma i media rivelano alcune indiscrezioni.

Secondo una fonte anonima citata dall’Interfax – esperti di politica estera di Parigi e Berlino si troverebbero in questo momento a Mosca per stendere il piano da presentare domani nella conference call tra i leader di Francia, Germania, Russia e Ucraina. Un colloquio che servirà a tirare le somme dei negoziati svoltisi giovedì a Kiev e ieri a Mosca.

Hollande ha proposto esplicitamente oggi a Monaco una maggiore autonomia per il sud-est, anche se non è ancora ben chiaro di che tipo. Un altro punto cruciale è la creazione di una zona cuscinetto, che secondo Hollande sarà larga 50-70 km (mentre per gli accordi di Minsk doveva essere larga la metà, 30 km).

Gli occhi del mondo restano puntati sull’Ucraina e – anche se la Merkel sottolinea che non è detto che i negoziati abbiano successo – fa ben sperare che questa volta si tratta al livello più alto. I 12 punti dell’accordo di Minsk furono infatti siglati dai partecipanti al Gruppo di contatto (Kiev-Mosca-Osce-separatisti), ma i rappresentanti non erano degli esponenti di primo piano: per la Russia l’ambasciatore a Kiev Mikhail Zurabov e per l’Ucraina il controverso ex presidente Leonid Kuchma. Questa volta un’eventuale intesa impegnerebbe in prima persona lo stesso Vladimir Putin, che a metà gennaio ha inviato segretamente in Europa un progetto di 9 pagine che è alla base delle contrattazioni di questi giorni.

Contrattazioni che – tra l’altro – potrebbero dividere Europa e Stati Uniti, con gli Usa – esclusi dai colloqui – che minacciano di armare le truppe di Kiev. (ANSA).



   

 

 

1 Commento per “Ucraina, Tregua e autonomia: diplomazie Russia, Francia e Germania al lavoro. USA esclusi”

  1. Ma va ? Obama escluso dalle trattative ! PECCATO MORTALE ! Come osa Putin ? Dove andremo a finire ? Povero obama…… ah ah ah

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -