LA RESA DEI CONTI IN “DEBOLE ITALIA” (nel segreto dell’urna)

Berlusconi e Mariarosaria Rossi

Berlusconi e Mariarosaria Rossi

 

Il clima è pesante, da resa dei conti dentro quel poco che resta di Forza Italia dopo l’elezione di Sergio Mattarella al Colle. E’ guerra aperta tra ‘cerchio magico’ e i ‘Nazareni’. Mariarosaria Rossi il ‘tesoruccio’ del Caimano è incazzata nera la Ditta Letta&Verdini. che hanno condotto le trattative per conto di Silvio Berlusconi (?) con il PD, il nuovo Partito Democristiano, ovvero La Rossi, la tesoriera azzurra si è tolta i sassolini dai decolleté con il Mainstream dell’Adk: “Voi della stampa vi siete preoccupati così tanto del cerchio magico e non tenevate conto dei disastri che stava facendo il duo tragico, cioè quelli che hanno trattato con Renzi…”.

Una posizione, quella della Rossi, condivisa da molti azzurrini, delusi da come sono andate le cose sulle Quirinarie e le riforme, grazie alle indicazioni delle ‘colombe’. Nello scontro interno non poteva mancare il braccio di ferro tra berlusconiani doc e ‘fittiani’, accusati di aver dato ‘soccorso azzurro’ all’Ebetino per eleggere il Matteorella. ”Noi non abbiamo bisogno di operazioni sottobanco”, si difende Raffale Fitto che invita la stampa a verificare, ”visionando quanto accaduto in Aula: le persone che conducono insieme a noi una battaglia dentro al partito sono note e se le vedete passare velocissimamente dentro l’urna”, significa che hanno votato scheda bianca.

Il cerchio magico, raccontano, ce l’ha con il duo Verdini-Letta, anche perchè stavolta, nel segreto dell’urna, avrebbe fatto sponda con i ‘fittiani’ pur di raggiungere lo scopo: blindare il candidato Piddemocristiano alla presidenza della Repubblica. A riprova dell’asse, ci sarebbe il voto compatto da parte dei 15 senatori Gal guidati dal siciliano Mario Ferrara, dove militano vari esponenti dell’area Fitto (come Antonio Scavone e Giuseppe Compagnone, fedelissimi di Saverio Romano).

Che dire, Forza Salvini!

Armando Manocchia @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -