La NATO vuole l’Ucraina, gli europei pagano: altri 1,8 miliardi di euro

juncker

 

“La Commissione europea ha deciso oggi di prolungare il sostegno finanziario all’Ucraina mettendo a disposizione ulteriori 1,8 miliardi di euro”. Lo ha annunciato il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker a Riga dopo l’incontro con il governo lettone che detiene la presidenza Ue di turno.

La Angela Merkel a Berlino dopo un incontro con il premier ucraino Arseni Iatseniuk ha detto che “ci sono stati passi avanti sulla tenuta della tregua, che tuttavia è ancora fragile”.

Nel frattempo la BCE ricatta la Grecia. L’accesso delle banche greche ai finanziamenti della Banca centrale europea a febbraio ha come “presupposto” una “positiva conclusione” della revisione finale sul piano di salvataggio e “un successivo accordo” con i creditori internazionali della troika (Bce, Ue e Fmi). Lo ha fatto sapere un portavoce della Bce.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -