Torrevecchia, scritte davanti al campo nomadi: “No ai campi, vogliamo le case”

nomadi

 

20 dic –  Scritte e striscioni davanti al campo nomadi. “Basta sfruttamento dei campi rom, dignità per tutti e per tutte“. “No ai campi vogliamo case”. E poi ancora “contro stranieri stop alle violenSe”. Sono  alcune delle scritte apparse davanti all’istituto Domizia Lucilla di Torrevecchia a pochi passi da quel campo nomadi di via Cesare Lombroso che tanto fa e sta facendo discutere soprattutto da alcune settimane a questa parte. Le foto, come quella in altro,  sono state pubblicate sulla pagina Riprendiamoci Roma

Il riferimento è alla sempre più complessa questione che vede alla base una difficile convivenza tra i residenti del quartiere e gli abitanti del campo, che si trova a sua volta vicino a tre sedi degli istituti Tacito, Domizia Lucilla e Rosa Luxemburg. Ad accendere la polemica, meno di un mese fa, la notizia (poi successivamente smentita ma ancora controversa) dell’aggressione da parte di un gruppo di rom ai danni di alcuni studenti presi a bottigliate, sassate e insulti. Da lì si è rincorso e susseguito un botta e risposta che ha coinvolto e diviso non solo l’opinione pubblica ma anche le diverse compagini politiche, non solo locali.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -