Isis minaccia di scatenare una guerra in Cecenia e altre province della Russia

isis

 

3 sett – I media russi informano che i militanti dello Stato islamico, in un video pubblicato online, hanno minacciato di iniziare una guerra in Cecenia e in altre province a maggioranza musulmana nella zona del Caucaso e in altre province della Russia.

I media russi dicono che il video, con una traduzione in russo, è stato pubblicato da un canale satellitare pan-arabo, TV channel Al-Arabiya

Il Canale NTV Russia, nella sua relazione, ha incluso un estratto dal video in cui compare  un militante che parla dalla cabina di pilotaggio di un jet da combattimento, in una pista di atterraggio militare sequestrata nel nord della Siria. Il rapporto NTV dice che i militanti hanno in programma di “liberare” Cecenia e Caucaso “con la misericordia di Dio”.

I militanti inoltre, secondo quanto riferito, hanno minacciato di iniziare a utilizzare i jets nei loro attacchi aerei.



   

 

 

1 Commento per “Isis minaccia di scatenare una guerra in Cecenia e altre province della Russia”

  1. Ogni giorno siamo colpiti da continui messaggi, che io chiamerei più precisamente spot pubblicitari, da parte del così-detto ISIS o califatto. Un bel modo per impressionare l’opinione pubblica al fine di attuare azioni militare con lo scopo diverso da quello che apertamente si prefiggono. L’ISIS è una cretura inventata, finanziata, armata dagli USA e non vedo nessuna ragione perchè gli USA o la GB ora vogliano bombardarla. Il vero obbiettivo rimane la Siria e ora si è aggiunta la Russia la quale sta intralciando i piani del “NEW WORLD ORDER” di stampo angloamericano.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -