Marò, la figlia di Latorre alla carica: “Italiani scendete in piazza, liberate il mio papà”

Latorre

 

2 SETT – Lunedì la disperazione per la sorte del papà prigioniero in India e colpito da una ischemia l’aveva indotta a scrivere dure parole contro un Paese che non si cura dei suoi soldati. Oggi Giulia Latorre, figlia del fuciliere di Marina, Massimiliano, torna sulla vicenda del suo genitore con alcune righe scritte su Facebook. “Scendete nelle piazze e gridate a voce alta che chi serve con onore la propria patria non deve mai essere lasciato solo! Liberate il mio papà, l’onore dell’Italia è nelle vostre mani”, afferma la figlia del militare trattenuto da più di due anni in India con il commilitone Salvatore Girone, con l’accusa di aver ucciso due pescatori del posto, scambiandoli per pirati.

Latorre

AGGIORNAMENTO –  Giulia Latorre, dopo aver disattivato il suo profilo per qualche ora, ritorna su facebook   e dichiara che qualcuno ha creato una nuova pagina spacciandosi per lei: Giulia Latorre, figlia del fuciliere di Marina, Massimiliano, scrive su Fb: “Non sono io ad aver creato questa pagina. Chiunque veda cose del genere mi avvisi per favore”.

La pagina che Giulia denuncia essere un falso, è comparsa poco più di tredici ore fa, proprio quando non era più visibile sul social network la pagina con cui Giulia Latorre, fino a ieri sera, aveva comunicato con i supporter dei fucilieri. Nella nuova pagina stamattina compariva un appello al popolo italiano a scendere in piazza per la liberazione di suo padre. La stessa Giulia ieri sera aveva scritto che si sarebbe cancellata da Fb. Questa mattina, infatti, il social network diceva che la pagina richiesta non era più disponibile. Al suo posto, però, Fb forniva la nuova pagina che ora Giulia dice non essere stata creata da lei. Nel profilo indicato come falso da Giulia, compaiono molte foto della figlia di Latorre e continuano ad aumentare i ‘mi piace’.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -