“Il bus non è in partenza”, bengalese aggredisce autista Atac

Roma – Viale della Primavera: non apre le porte del bus, autista Atac aggredito al capolinea

bus19 agosto – Si è avvicinato al bus ed ha chiesto di salire. Le porte erano chiuse perché il mezzo non era il prossimo a partire. Lui però non ha preso bene la spiegazione ed ha iniziato ad inveire contro l’autista. Sono dovuti intervenire i carabinieri ieri mattina in viale della Primavera per riportare la calma al capolinea 543. Qui un 41enne del Bangladesh ha aggredito un autista Atac, reo appunto di non avergli aperto le porte.

Prima di finire in manette il 41enne ha preso a calci il bus e ha tentato di aggredire anche l’autista che cercava di calmarlo. All’arrivo dei Carabinieri, intervenuti a seguito della segnalazione al 112 fatta proprio dall’autista, lo straniero ha opposto resistenza ma è stato subito bloccato ed ammanettato.

L’uomo è stato accompagnato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere di danneggiamento, aggravato, minaccia e resistenza.

romatoday.it



   

 

 

2 Commenti per ““Il bus non è in partenza”, bengalese aggredisce autista Atac”

  1. Dato che non è italiano il Pm non gli farà assolutamente nulla.

  2. Peccato che in Italia non esista l’istituzione della pena. Per cui queste storie diventano incentivo a commettere reati.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -