Allaccio abusivo alla rete elettrica, 8 romeni arrestati

manette225 luglio – I carabinieri della Stazione di Molfetta, in provincia di Bari, hanno arrestato otto romeni, tra cui tre donne, di eta’ compresa tra i 19 e i 50 anni, ritenuti responsabili di furto aggravato, invasione di terreni e acquisto di cose di sospetta provenienza.

I militari sono intervenuti in contrada ‘San Leonardo’ dove hanno accertato che gli arrestati rifornivano di energia elettrica sei baracche e due manufatti in muratura allacciandoli abusivamente alla rete tramite dei cavi collegati alla centrale elettrica collocata su un palo dell’Enel.

I romeni avevano occupato abusivamente l’area privata dove avevano eretto le baracche. Durante una perquisizione sono stati trovati e sequestrati due decespugliatori, tre motoseghe, uno smerigliatore, due trapani e un compressore di dubbia provenienza.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -