Nel 2013 gli immigrati hanno inviato a casa 5,5 mld di euro

rimesse11 LUGLIO – Ammontano a 5,5 miliardi di euro nel 2013 le somme che gli immigrati stranieri in Italia hanno inviato alle loro famiglie d’origine, secondo i dati diffusi da Banca d’Italia. Si tratta del dato più basso degli ultimi sette anni.

La crisi nel 2013 ha ridotto le rimesse straniere di 1,3 miliardi (-20%) in un anno. A testa ogni immigrato ha mandato mediamente a casa in dodici mesi 1.250 euro, il 25% in meno rispetto al 2012 e ben 800 euro in meno rispetto al 2007, quando la cifra superava i duemila euro.

La Cina è da sempre il Paese verso il quale maggiormente si indirizzano le rimesse dall’Italia: nel 2012 il peso della Cina era pari al 40% dell’importo complessivo mandato all’estero, mentre nel 2013 la quota si è dimezzata passando a 1,1 miliardi di euro da 2,7. Più ridotto il calo delle altre nazionalità: filippini -7,3% , marocchini e peruviani meno dell’1%, mentre si registrano gli incrementi degli immigrati del Bangladesh (+ 52%), dell’India (+ 22%) e dello Sri Lanka (+ 62%)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -