Abbandona le figlie in autostrada “Non ce la facevo a mantenerle”

autostrada25 apr – Dramma familiare in Austria: un padre siciliano, operaio emigrato da tempo, ha abbandonato le sue due figlie di 9 e 16 anni in un autogrill sull’autostrada A2 in Carinzia. L’uomo era partito con le due adolescenti per le vacanze di Pasqua, ma la vacanza si è trasformata presto in un incubo: dopo averle lasciate in una pizzola di sosta, ha fatto perdere le proprie tracce.

Le ragazze sono state notate dal personale dell’Autogrill che hanno subito chiamato la polizia e una volta giunta sul posto, le due giovani sono state affidate ai servizi sociali. Grazie ad un interprete è stato possibile contattare la nonna in Sicilia e anche il padre, che nonostante il tentativo degli agenti di convincerlo a fare ritorno, si è rifiutato. L’uomo avrebbe detto di essere depresso in seguito alla morte della moglie avvenuta sei mesi fa e di non essere più in grado di mantenere economicamente le due figlie dopo aver perso anche il lavoro. La vicenda è stata raccontata dal quotidiano austriaco “Kronen Zeitung”. Adesso le ragazze hanno fatto ritorno in Sicilia dai parenti a cui sono state affidate. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -