“Entrate tutti, tanto paghiamo noi”, incentivo per trafficanti di esseri umani

immigra2 apr – “Entrate tutti, tanto paghiamo noi” “E’ questa la politica europea” dei flussi migratori? D’accordo sull’accoglienza a profughi e rifugiati. D’accordo sul soccorso in mare ai naufraghi effettivi o anche potenziali. Ma stiamo andando ogni giorno a prelevare a migliaia migranti al di fuori delle acque territoriali italiane, con l’utilizzo quanto meno improprio della Marina Militare, che dovrebbe garantire la difesa del territorio e non agevolare l’invasione, oltretutto a spese dei contribuenti italiani, e in periodo di crisi.

Questa politica di “entrate tutti, tanto paghiamo noi”, costituisce un incentivo per i trafficanti di esseri umani interessati a lucrare sui viaggi verso l’Italia. Siamo ormai complici di questo nuovo business internazionale del malaffare, nonché di manovre politiche certamente non amichevoli verso i cittadini italiani ed europei in genere.

Tanti, fra questi “ospiti”, si rifiutano poi di fornire generalità alle autorità italiane e dopo lo sbarco si dileguano in ogni direzione sul nostro territorio. Migliaia di persone allo sbando, che riempiono di fatti e fattacci le cronache della stampa locale. Ma qui è l’Italia intera che è allo sbando, più totale. E che fa il governo? Non lamentiamoci se cresce la xenofobia: è un effetto indotto da chi ha responsabilità di governo. E’ uno sbando voluto e pilotato. E dov’è una “politica europea” dei flussi migratori? E’ forse questa ?

Vittorio Zedda



   

 

 

1 Commento per ““Entrate tutti, tanto paghiamo noi”, incentivo per trafficanti di esseri umani”

  1. Europa, Europa e ancora Europa…ma lo vogliamo capire che all’Europa dell’Italia non gli frega nulla? Loro hanno deciso per noi, e questa sulla clandestinità è una cosa pericolosa per noi italiani che non abbiamo scorte, macchine blindate, e guardie del corpo che vigilano la nostra casa!! Siamo nelle mani di dittatori che decidono per noi, in nome di chi?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -