Ucraina, candidato presidenziali: la Germania boicotti il gas russo

-1 apr – Petro Poroshenko, il magnate considerato favorito nella corsa alla presidenza ucraina, ha chiesto alla Germania di boicottare il gas russo per protestare contro l’annessione della Crimea alla Russia.

“Qualche volta bisogna pagare il prezzo della democrazia”, ha dichiarato in un’intervista alla Bild il candidato favorito alle presidenziali in programma il 25 maggio. “Boicottare il gas russo sarebbe una sanzione giusta e metterebbe la Russia economicamente in ginocchio”, ha aggiunto il “re del cioccolato”. “C’è la possibilità di nuove sanzioni, di embarghi economici. Troverei giusto che la Germania boicotti il gas russo fino a quando la Russia non metterà fine all’invasione in Crimea”, ha insistito il miliardario pro-europeo.
L’uomo d’affari e deputato 48enne, la cui fortuna stimata da Forbes è di 1,6 miliardi di dollari e il cui impero va dal cioccolato ai media, ha ufficializzato venerdì la sua candidatura alle presidenziali ucraine.
(con fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -