Sochi 2014, fonti militari: “navi Usa entrate nel Mar Nero”

navi-usa3 feb. – A quattro giorni dall’apertura ufficiale delle Olimpiadi invernali di Sochi, nel sud della Russia, due navi da guerra Usa sono entrate nel Mar Nero, con a bordo 600 militari. Lo ha reso noto, oggi, all’agenzia Interfax una fonte “diplomatico-militare”, secondo la quale si tratta del cacciatorpediniere USS Ramage (DDG-61) e della nave ammiraglia Mount Whitney. Entrate passando gli stretti dei Dardanelli e del Bosforo, “con il consenso della Turchia”, sarebbero dirette verso la costa ucraina del Mar Nero, a quanto riporta Interfax.

La visita di navi da guerra statunitensi in acque territoriali russe non e’ per ora in agenda, ha poi sottolineato la stessa fonte. Nei giorni scorsi, dopo alcune indiscrezioni stampa, il Pentagono aveva confermato l’invio di due navi nel Mar Nero, che potranno servire soprattutto in caso di un’emergenza terrorismo e nell’eventualita’ di una evacuazione di tutti gli americani presenti alle Olimpiadi di Sochi (7-23 febbraio), su cui pesa la minaccia di attentati da parte dei gruppi radicali islamici del Caucaso. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -