Arroganza di Speranza (PD) contro M5S e FI: “Non passerete mai”

speranza

21 dic. – All’approvazione definitiva manca solo l’ultimo passaggio al Senato, poi il ddl stabilita’ sara’ legge. Oggi l’Aula di Montecitorio ha dato il via libera al disegno di legge di Bilancio. Il ‘pacchetto’ (stabilita’ e bilancio) dovra’ essere ora ratificato dal Senato, dove il Governo porra’ la questione di fiducia. La votazione e’ in calendario per lunedi’ prossimo alle 15.

Durante la discussione in Aula non sono mancati momenti di tensione, in particolare quando ha preso la parola il deputato del Movimento 5 Stelle Giorgio Sorial che ha attaccato il provvedimento, il Governo, il Partito democratico e il suo neo segretario, Matteo Renzi, il premier Letta e le presunte pressioni subite dai parlamentari ad opera di lobbisti durante l’esame del ddl in commissione Bilancio.

L’esponente di M5s ha chiuso l’intervento lasciando la parola al capogruppo del Pd Roberto Speranza affermando: “Ci raccontera’ un sacco di fregnacce”. Parole che hanno costretto la presidente della Camera a intervenire: “Ora basta, la invito ad usare un linguaggio corretto – ha detto Laura Boldrini -. Abbiamo sentito ‘fantoccio, ‘porcellini’, ‘balle’. Ora basta”.

Al termine dell’intervento di Sorial, i deputati pentastellati, subito fermati dai commessi inviati dalla presidente, hanno esposto cartelli con il nome di un presunto lobbista. “Questa e’ l’Italia che noi non vogliamo, che noi fermeremo”, ha replicato Speranza. “C’e’ un partito dello sfascio”, ha sostenuto, formato Berlusconi e Grillo che votano “nello stesso modo per affossare l’Italia. Ma non passerete mai“.

Il PD schiavo delle lobbies, ascolta la telefonata

La legge di stabilita’, ha sottolineato ancora il capogruppo del Pd “non e’ perfetta, ma e’ un’inversione di tendenza. Il Pd terra’ la barra dritta, noi siamo la piu’ grande comunita’ di uomini e donne del Paese, forti di tre milioni di persone che hanno scelto una nuova leadership per portare questo Paese fuori dalla crisi”. Come M5S, contro il provvedimento ha votato anche Forza Italia. La legge votata ieri dalla Camera “e’ nata male e finita peggio”, per questo “consideriamo questo voto finale una sorta di liberazione”, ha affermato il presidente dei deputati di FI, Renato Brunetta. La legge, ha sottolineato, “non riduce la pressione fiscale” e “non aiuta chi ha bisogno”, ma “distribuisce mance e marchette per comprare consenso, prendere tempo, galleggiare”.



   

 

 

2 Commenti per “Arroganza di Speranza (PD) contro M5S e FI: “Non passerete mai””

  1. Che facce di bronzo ha ha ha non passerete mai? si passate voi con quei m..i, vergognatevi ve ne dovete andare che avete e state continuando ad affossare lItalia siete voi del PD che avete e ci state affondando, B……..i.

  2. Speranza con te non c,e’ speranza,hai detto che questa e’ l’italia che non volete, e’ vero ci credo tanto, ma sai perche’? perche’ volete continuare a rubare e continuare ad affossare l’italia.Percio’ caro Speranza fattene una ragione perche’ avete ancora poco tempo,e questo solo grazie a sua mesta’ Napolitano.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -