Svizzera: i terroristi islamici si stanno organizzando ed hanno i fucili dell’esercito

svizzera

15 nov –  SVIZZERA – Scatta l’allarme terrorismo islamico in Svizzera. Gruppi di jihadisti si sono fatti fotografare con i fucili dell’esercito svizzero e, secondo gli esperti, sarebbero pronti ad azioni violente.

Scatta l’allarme terrorismo islamico in Svizzera. A dirlo è una ricerca del Centro di ricerca sulla sicurezza del Politecnico federale di Zurigo (ETH). Gli estremisti islamici nella Confederazione sarebbero infatti attivi e pronti ad azioni violente. Come riporta Liberatv, i più attivi sarebbero circa una cinquantina e avrebbero già allacciato rapporti con altri gruppi terroristici all’estero, come in Somalia, Yemen o Pakistan.

Più il tempo passa più si denota come possa diventare difficile individuare gli jihadisti, dato che molti di loro sono nati nel territorio svizzero. Lo studio dell’ETH ha anche permesso di trovare alcune fotografie di questi estremisti con i fucili in dotazione all’esercito svizzero, a ulteriore riprova di quanto questi gruppi si stiano radicando sul territorio.  mattinonline.ch



   

 

 

3 Commenti per “Svizzera: i terroristi islamici si stanno organizzando ed hanno i fucili dell’esercito”

  1. per me all’ europa le sta bene ,spero solo se la prendono con i capi stato e le loro tribù in discendenza e che capiscano chi sono i traditori dei popoli parlo anche dell’italia

  2. Vi sta bene europei… continuate ad obbedire a vostri governi che non sono altro che impiegati del NWO e del Big Brother

  3. Cari fontana e jord…restate concentrati, il rischio è che vengano a casa vostra…

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -