Rissa a Trento: italiani pestati da Nordafricani armati di sfollagente

cc610 nov – Nella notte di ieri in viale Rovereto a Trento è scoppiata una rissa di grandi proporzioni fra due opposte fazioni, l’una trentina e l’altra composta da Nord africani.

I carabinieri, chiamati dal gruppetto di trentini, pur intervenendo con prontezza e velocità non sono riusciti a scongiurare lesioni e ferite, infatti il gruppo di trentini, con età da 25 a 52 anni,  ha dovuto soccombere; in tre sono dovuti ricorrere infatti alle cure del pronto soccorso per lesioni guaribili in dieci, quattro e due giorni. Gli stranieri sono riusciti a far perdere le proprie tracce prima dell’arrivo dei carabinieri, mentre i sette trentini sono stati identificati e rischiano la denuncia per rissa.

Sembra che la rissa sia iniziata per futili motivi, secondo le testimonianze dei protagonisti mentre si trovavano nelle vicinanze del panificio per acquistare le brioches, sarebbero stati raggiunti da quattro stranieri, probabilmente nordafricani che con alcuni sfollagente avrebbero cominciato il pestaggio.

I carabinieri attendono di sentire le persone coinvolte per poter ricostruire l’accaduto, identificare gli stranieri fuggiti e verificare le responsabilità.

Qualche scaramuccia era successa anche nella tarda serata di Giovedì sera nel parcheggio del Poli in località Cristo – Re, sempre fra trentini e stranieri, che comunque è lecito pensare non abbia nessun legame con quanto successo nella notte di Venerdì. In quell’occasione le cose si erano però rasserenate subito senza nemmeno.

vocedeltrentino



   

 

 

1 Commento per “Rissa a Trento: italiani pestati da Nordafricani armati di sfollagente”

  1. Sono”risorse”preziose che ci pagheranno le pensioni…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -