Cileno entra in casa della ex e cerca di strangolarla

Condividi

 

pol21 ott – Ha preso una scala a pioli, l’ha appoggiata alla facciata interna del palazzo, si è arrampicato fino alla finestra del primo piano, l’ha aperta e ha afferrato per il collo la ex convivente che stava dando la pappa al loro bambino di un anno. E’ quanto ha fatto intorno alle 17 di ieri, un 30enne cileno in un condominio di via privata Treviso, in zona Cimiano a Milano, che perseguita la fidanzata che lo ha lasciato da qualche mese.

Sotto una pioggia di insulti e minacce, la donna è riuscita a divincolarsi e dopo aver preso in braccio il bambino è corsa nell’androne del palazzo gridando e chiedendo aiuto. I vicini hanno subito chiamato il 113 e sul posto è intervenuto l’equipaggio di una volante che ha bloccato (a fatica) l’uomo che stava cercando di lasciare il palazzo.

La donna, una 27enne di origine peruviana, ha spiegato agli agenti di aver troncato la relazione nell’agosto scorso perché stufa di subire le continue violenze del suo compagno ossessionato dalla gelosia. Carlos O., irregolare sul territorio italiano e già indagato per maltrattamenti, è stato così arrestato.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -