Turchia: polizia trova gas sarin in casa di ribelli siriani

sarin30 ago – I media turchi riferiscono che forze di sicurezza turche hanno trovato una bombola da 2 kg con gas sarin, durante una perquisizione in casa di militanti jihadisti di al-Qaeda Jabhat al-Nusra (Nusra Front) che sono stati già arrestati. Il gas, è stato riferito, stava per essere utilizzato in una bomba.

Il gas sarin è stato trovato mercoledì nelle case dei sospetti islamisti siriani detenuti nelle province meridionali di Adana e Mersia a seguito di una ricerca da parte della polizia turca e presumibilmente sarebbe stato utilizzato per effettuare un attentato nella città di Adana, nella Turchia meridionale.

Lunedi ‘, speciali forze turche anti-terrorismo hanno arrestato 12 sospetti membri di Jabhat al-Nusra, il gruppo affiliato di al-Qaeda, che è stato soprannominato “il braccio più aggressiva e di successo” dei “ribelli siriani”. Il gruppo è stato designato un’organizzazione terrorista dagli Stati Uniti nel dicembre 2012.

La polizia ha anche riferito che è stato trovato un deposito di armi, documenti e dati digitali che saranno controllati dalla polizia. A seguito delle perquisizioni, cinque di questi detenuti sono stati rilasciati a seguito di visite mediche presso l’istituto di Medicina Legale di Adana. Sette indagati restano invece in carcere.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -