Regno Unito e Germania non parteciperanno ad azioni militari contro la Siria

Condividi

 

cameron30 ago – – Non passa al voto del parlamento la mozione del governo britannico a sostegno di un eventuale intervento in Siria. ”Mi e’ chiaro che il parlamento britannico e il popolo britannico non sono favorevoli ad un’azione. Agiro’ di conseguenza”, ha detto il premier David Cameron in reazione alla bocciatura subita dalla mozione del suo governo (285 no, 272 sì).

Il segretario britannico alla Difesa, Philip Hammond, ha confermato dopo la bocciatura della mozione del governo Cameron alla Camera dei Comuni che il Regno Unito restera’ fuori, in questa fase, da un’eventuale azione militare in Siria, ma ha aggiunto di ritenere che un intervento (da parte degli Usa) ci sara’ comunque. Hammond ha anche detto che la decisione di Londra di sfilarsi lascerà ”deluso” l’alleato strategico americano.

Anche il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, ha escluso una partecipazione della Germania ad un intervento militare in Siria.

“Non ci è stata chiesta” una nostra partecipazione e “noi non la prendiamo in considerazione”, ha dichiarato al quotidiano regionale tedesco Neue Osnabruecker Zeitung, in una intervista che sarà in edicola domani.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Regno Unito e Germania non parteciperanno ad azioni militari contro la Siria”

  1. Chissà perchè……paura perchè ormai ci sono così tanti musulmani in Germania e Regno Unito da temere ritorsioni…E giù col calar delle braghe!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -