Picchiata e segregata in casa, arrestato il marito rumeno

Condividi

 

piange65 ago – Arrestato un rumeno a Firenze per sequestro di persona e maltrattamenti nei confronti della moglie.  L’uomo, 26enne incensurato, teneva la moglie, 25enne e sua connazionale, chiusa in casa picchiandola ripetutamente. Fino a ieri sera, quando la donna è riuscita a scappare insieme al figlio inseguita dal marito, raggiungendo un ristorante di piazza Alberti. Qui ha chiesto aiuto ai titolari che hanno chiamato i Carabinieri.

La ragazza è stata accompagnata all’ospedale Santissima Annunziata dove è stata medicata ricevevendo una prognosi di 10 giorni per percosse multiple. I militari si sono recati a casa della coppia, trovando l’uomo in preda all’agitazione, dopo aver scoperto che la vittima era riuscita a fuggire. L’uomo è stato fermato e accompagnato al carcere di Sollicciano.  gonews.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -