Londra, Imam: pattuglie islamiche al posto della polizia

imam

27 giu – Tutti pensavano che l’imam Choudary, dopo aver dichiarato con orgoglio di essere stato il maestro di uno degli assassini che a Londra tagliarono la testa a Lee Rigby, sarebbe finito in galera o almeno sparito.

Leader islamico britannico Anjem Choudary: “I gay saranno lapidati”

Invece è tornato alla ribalta di tv e giornali lanciando una nuova iniziativa: le pattuglie di vigilantes islamici che, a suo dire, dovrebbero sostituire la polizia nei quartieri dove i musulmani hanno preso il sopravvento.

L’imam sulla sua pagina facebook addirittura si diverte a raccontare che le pattuglie islamiche nascono ad un mese dalla decapitazione del soldato Rigby.  Sul sito dell’associazione c’è una linea telefonica d’emergenza da chiamare in caso di torti da raddrizzare senza passare, evidentemente, dalla polizia. “Le cose saranno risolte alla maniera islamica” dicono.

E le autorità inglesi? Dopo l’uccisione di Rigby, alle continue dichiarazioni di guerra e alle pattuglie dell’imam Choudary lasciano fare.

.mattinonline.ch



   

 

 

2 Commenti per “Londra, Imam: pattuglie islamiche al posto della polizia”

  1. Bravi i figli di Albione !Ci stanno imitando,e come noi si calano i pantaloni!
    Povera Europa. O devo chiamarla eurasia?

  2. Io dubito che lo lascino fare. E, in quanto agli omosessuali ,anche la Gran Bretagna sta per legalizzare i matrimoni gay , su cui io sono in accordo.
    E mi auguro presto anche in Italia.
    Per il resto, come religione,. e’ esageratamente violenta e pericolosa oltre che “oscurantista” con la “O” maiuscola.
    L’Olanda avrebbe ultimamente fatto trapelare che non sarebbe esclusa la possibilita’ di criminalizzare l’islamismo giacche’ simile o peggio al fascismo o nazismo.

    E in quanto alla Gran Brertagna o all’Europa, ma davvero c’e’ una attrazione verso l’islamizzazione?
    Davvero qualcuno auspica quel tipo di vita che e’, in realta’, la negazione stessa della vita.

    Io consiglierei a questi Islamici di studiarsi l’Impero Romano, Napoleone ed Hitler.
    Eventi storici che videro il tentativo di esportare nel mondo i loro punti di vista.
    Tutti falliti miseramente se pur iniziati con successo.
    Fattibili e nemmeno tanto potenti anche in casa propria dove il dissenso non manca ma , proprio espandendosi, si rischia quello che nessuno considera.
    E’ vero che ci sono europei che si sono convertiti ( se applicassimo le loro leggi, dovremmo ucciderli) ma e’ proprio qui il rischio o la certezza della fine perche’ e’ il primo livello di contagio…………………………….
    Queste persone, si saranno anche convertite all’Islam ma sempre europei rimangono………………………………

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -