Francia: Frate pestato selvaggiamente da 4 musulmani, fedeli minacciati

frate

16 magg – Frate brutalmente aggredito ad Avignone. L’arcivescovo accusa l’islamizzazione e Marion Le Pen denuncia il razzismo anti-bianchi e anticristiano.
Picchiato selvaggiamente e ancora segnato dalle botte, Padre Gregorio, della parrocchia di Saint Ruf ad Avignone racconta: “Ero in abiti religiosi, sapevano perfettamente chi sono e mi hanno preso a calci e pugni. Non hanno rispetto”.

Di chi parla? Non lo vuole dire, ma i suoi confratelli parlano di 4 giovani e l’arcivescovo Cattenoz, più tardi, è molto più chiaro: “Adesso basta, come responsabile di questa diocesi dico che bisogna finirla! Questo quartiere cade progressivamente nelle mani dei musulmani”.

I monaci esasperati continuano: “I parrocchiani sono minacciati e derubati anche all’interno della chiesa e noi monaci veniamo insultati, minacciati e derisi. Per non parlare dei furti e delle richieste di pagare il pizzo”.

Jacques Bonpard, sindaco di Orange e capo della Ligue du Sud parla di “un atto di razzismo contro i cattolici che è la conseguenza dell’odio propagato da certi islamisti conto tutto quello che è francese”.

Marion Le Pen, sottolineando che Avignone è la città dei Papi, ha rincarato la dose: “ Dopo l’apparizione del razzismo anti-bianchi, negato dal governo, ecco una nuova forma di discriminazione: l’odio anticristiano. Mi piacerebbe che il ministro dell’interno condanasse i razzisti anti-cristiani con lo stesso vigore e sdegno con cui attacca i cosiddetti isalmofobi.
Questi sono atti di disprezzo verso la Francia fatti da giovani immigrati, ormai francesi, che rifiutano le nostre norme sociali e s’identificano nell’islam fondamentalista”. mattinonline



   

 

 

2 Commenti per “Francia: Frate pestato selvaggiamente da 4 musulmani, fedeli minacciati”

  1. damiano del gigante

    caro Vettese, condivido in parte il tuo post, è vero, dobbiamo mettere da parte tutti gli integralismi, è altrettanto vero che noi italiani abbiamo esportato mafia e quant’altro, ma ricordati che gli italiani emigrati erano veramente portatori di civiltà oltre che di delinquenza, ed erano sottoposti a leggi che non conosci, evidentemente, lo sai cos’è ellis island? sai chi erano i “no white” sai quanto venivano pagati gli italiani rispetto agli altri? ecco se sai queste cose bene altrimenti informati.

  2. Grazie Damiano, assolutamente d’accordo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -