12enne senegalese frustata dal padre per lo stile di vita troppo «occidentale»

amb4 magg –  PONTEDERA (PISA) – Una ragazzina di origine senegalese di 12 anni veniva picchiata anche con un frustino dal padre che non voleva una figlia con uno stile di vita «all’occidentale», cioè simile a quello delle sue coetanee italiane. Per questo l’uomo è stato denunciato in stato di libertà dalla polizia per abuso di mezzo di correzione, maltrattamenti e lesioni dopo aver ammesso la violenza e le pressioni psicologiche sulla giovane per indurla a non frequentare i suoi amici.

Tutto è nato da un ricovero della ragazza all’ospedale, dove ha dichiarato di essere stata picchiata dal padre. Secondo quanto spiegato dagli uomini del commissariato, la minorenne è stata «collocata in protezione» dopo che il suo racconto è stato suffragato da interessanti riscontri investigativi acquisiti dagli agenti.



   

 

 

1 Commento per “12enne senegalese frustata dal padre per lo stile di vita troppo «occidentale»”

  1. Non noto un sincero impegno ad integrarsi… Sarà forse colpa dei soliti denigratori razzisti?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -