Attentato Boston: un sospettato morto e un altro in fuga, sono ceceni

boston19 apr. – I due sospettati dell’attentato di Boston, uno già morto in uno scontro a fuoco con la polizia, l’altro ancora in fuga, sarebbero fratelli, originari della Cecenia. Lo riferisce la Cbs, precisando che i due non sono studenti e che sono residenti negli Stati Uniti.

La polizia di Boston conferma di aver ucciso uno dei due uomini a cui dava la caccia da ore nella localita’ di Watertown, in Massachusetts. L’altro invece, rende noto ancora il dipartimento di polizia della capitaale del Massachusetts, “e’ in fuga ed e’ considerato armato e pericoloso. L’uomo indossa un cappello bianco”.

Poco prima la polizia aveva annunciato una caccia all’uomo “casa per casa, strada per strada” nel quartiere ed aveva ordinato ai residenti di non uscire e non aprire a nessuno che non siano i poliziotti. Nel suo account su Twitter il commissario della polizia di Boston, Ed Davis, ha dunque confermato quanto anticipato dai media locali, secondo cui l’uomo moto e’ quello che giovedi’ sera era stato presentato dal Fbi come il ‘sospettato numero uno’ e che portava un berretto da basketball nero e occhiali da sole scuri. “Crediamo che quell’uomo fosse un terrorista, riteniamo che fosse qui per uccidere” . agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -