Sentenza choc in Olanda: il club pedofilo può esistere

Condividi

 

bimbo3 apr – Una sentenza choc rischia di sollevare nuove polemiche in Olanda.
La corte d’appello ha infatti stabilito che non deve essere vietata l’attività della fondazione “Stitching Martijn” che promuove la pedofilia, condannata a sciogliersi dal tribunale civile di Assen. Ma per la corte d’appello di Leeuwarden i testi e le foto  presenti sul sito web della fondazione non contravvengono la legge e il fatto che alcuni dei suoi membri siano stati condannati per reati sessuali, non va connesso al lavoro della fondazione stessa.

I giudici di secondo grado hanno rilevato che le proposte per la liberalizzazione della pedofilia sono “una seria contravvenzione di alcuni principi del sistema penale olandese”, ma ritengono che la società olandese è sufficientemente “resistente” per affrontare “le dichiarazioni indesiderabili ed il comportamento aberrante” promosso dal gruppo fondato nel 1982. L’ufficio del procuratore sta valutando l’ipotesi di un ricorso in terzo grado. (il giornale 03/04/2013)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -