Terremoto di magnitudo 4,8 nel Frusinate

sisma17 febbr . Il terremoto di magnitudo 4,8 che ha colpito la zona della provincia di Frosinone compresa fra Sora, Isola Liri e Castelliri è avvenuto in un’area nota per essere ad alta pericolosità sismica. E’ stata una scossa abbastanza superficiale (la profondità calcolata è di 10,7 chilometri) ed è questo il motivo per cui è stata avvertita in un’ampia area, estesa almeno da Roma a Pescara.

La zona del frusinate colpita dal terremoto è da tempo sotto la sorveglianza di sismologi. Ha infatti cominciato ad attivarsi poco tempo dopo il terremoto de L’Aquila del 6 aprile 2009. ‘’E’ una zona ad al pericolosità sismica che stiamo studiando con attenzione’’, ha detto il direttore del Centro Nazionale Terremoti dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Alessandro Amato. ‘’E’ una zona – ha proseguito – nella quale si trovano faglie attive note e nella quale sono avvenuti terremoti importanti nel passato’’.

Le analisi sui fattori che hanno scatenato il terremoto di questa sera sono in corso. Quello che al momento si può dire, ha osservato Amato, è che i meccanismi presenti nell’area del frusinate sono analoghi a quelli dell’Appennino laziale-abruzzese. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -