Banche, Mussari: i nuovi prelievi fiscali sono insostenibili

31 ott – Su regole e fiscalita’ non servono ulteriori appesantimenti, lo ha detto il presidente dell’Abi, Giuseppe Mussari, nel suo intervento, in occasione delle Giornata Mondiale del Risparmio.

”Le banche non possono piu’ continuare ad essere penalizzate da misure di carattere dirigistico e da una normativa al di fuori di ogni logica. E’ il caso della perdurante impossibilita’ per le nostre banche (e non sono per loro) di dedurre fiscalmente i propri costi industriali (interessi passivi e perdite su crediti”, sottolinea il numero uno di Palazzo Altieri.

Cosi’ come ”nuovi prelievi fiscali sarebbero instostenibili, sopportiamo una fiscalita’ onerosa come le altre imprese, a cui si aggiunge la indeducibilita’ di costi tipici del processo produttivo e lo svolgimento a titolo gratuito di attivita’ per conto dell’erario e di altre autorita’ pubbliche” ha osservato Mussari. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -