Sicilia, Cancelleri: deputati M5S rifiuteranno privilegi di ‘casta’

Palermo, 30 ott. – I 15 neo eletti deputati regionali del movimento 5 Stelle in Sicilia non solo si autoridurranno lo stipendio di parlamentare a 2.500 lasciando il resto nelle casse dell’Ars, ma rifiuteranno anche benefit e privilegi.

Lo ha detto il portavoce regionale del movimento, Giancarlo Cancelleri, in una conferenza stampa a Palermo. “Quando ci insedieremo -ha affermato- ci daranno da firmare dei documenti ma molti privilegi sono a chiamata, non li spunteremo e quindi non ne godremo.

Pero’ -ha spiegato Cancelleri- le indennita’ dovremo percepirle tutte ma possiamo fare un assegno e rendere queste somme all’Ars. La ragioneria non sa ancora in che capitolo inserirli ma la cosa e’ fattibile. Valuteremo piu’ in la’ se destinare questi fondi per beneficenza o altro”. Secondo Cancelleri, in 5 anni si potrebbero cosi’ accantonare somme per un milione e 400 mila euro, per “cominciare a risparmiare e dare un segnale”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -