Coniugi uccisi nel maceratese, il macedone confessa: “Sono stato io”

Ascoli Piceno, 2 ott. – Il macedone di 40 anni fermato ieri perche’ sospettato dell’omicidio dei due coniugi anziani di Montelupone, in provincia di Macerata, ha confessato il delitto. L’uomo sarebbe riuscito a entrare nell’abitazione affermando che in giro c’era una banda di ladri. Fattosi aprire la porta, e’ entrato per cercare oggetti preziosi; quindi avrebbe ucciso la coppia di anziani. I carabinieri hanno trovato anche degli abiti intrisi del sangue delle vittime di cui il macedone stava tentando di sbarazzarsi. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -