Spagna: Fuga di capitali, 220 mld di euro in 6 mesi

31 AGO – Prosegue la fuga di capitali dalla Spagna: nel primo semestre dell’anno è stata di 219,817 miliardi di euro, dei quali 56,631 nel solo mese di giugno, corrispondenti a prestiti, depositi e investitori nazionali ed internazionali, secondo i dati diffusi oggi dalla Banca di Spagna.

Nello stesso periodo del 2011 il saldo della bilancia finanziaria era positivo e registrava entrate nette di capitali di 22,457 miliardi di euro.

La fuga di capitali a giugno, di 56,631 miliardi nel mese, è stata superiore del 36,8% a quella registrata a maggio, quando sono stati trasferiti all’estero 41,294 miliardi; nel maggio del 2011 si registravano ingressi netti di 7,017 miliardi di euro.

Nel semestre le uscite nette di capitali – esclusa la Banca di Spagna – si sono registrate soprattutto nel capitolo di ‘altri investimenti’, depositi, prestiti, che hanno superato ampiamente le entrate nette prodotte da investimenti diretti e derivati finanziari. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -