Il telescopio piu’ grande del mondo: costerà 1 miliardo di $, dall’Italia 40 milioni di euro

28 giu – L’Europa va alla scoperta dell’universo con lo European-Extremely large telescope (E-Elt), il progetto per la costruzione del telescopio piu’ grande del mondo, elaborato dall’Organizzazione europea per la ricerca astronomica nell’emisfero sud (Eso).

La novita’ e’ stata presentata oggi alla Farnesina nel corso dell’Eso Industry Day, l’evento dedicato alle opportunita’ del settore astronomico per le imprese tecnologiche europee, organizzato dal ministero degli Esteri in collaborazione con l’Istituto nazionale di Astrofisica (Inaf).

L’E-Elt sara’ il piu’ grande telescopio da terra mai costruito e promette di svelare alcuni dei piu’ oscuri segreti dell’universo, tra cui la presenza di pianeti extrasolari abitabili o la natura della materia e dell’energia oscura. Per l’approvazione del progetto e’ stato determinate il voto favorevole dell’Italia, che ha destinato all’E-Elt circa 4 milioni di euro l’anno per i prossimi dieci anni, a cui si aggiungono i contributi stanziati dall’Inaf. I costi del progetto, che ha un valore stimato di oltre un miliardo di dollari, saranno distribuiti tra i 15 Paesi membri dell’Eso.

“Per la scienza e’ un sogno che si realizza”, afferma il presidente dell’Inaf, Giovanni Fabrizio Bignami. “Questo telescopio – spiega – ci permettera’ di vedere com’era l’universo quando e’ nato, di cosa erano fatte le prime stelle, di osservare i pianeti che ruotano intorno ad altre stelle e capire se esistono altre forme di vita”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -