Strangola l’amante, ex badante della madre, e tenta suicidio

COPPARO (FERRARA), 31 MAG – Prima ha strangolato la compagna, un’ucraina di 43 anni, poi si e’ sparato ed e’ ora ricoverato in condizioni disperate a Ferrara. E’ il dramma della gelosia che si e’ consumato ieri a Copparo, nel ferrarese.

Giuliano Frezzati, 65 anni, pensionato e separato dalla moglie, ha ucciso Ludmilla Rugova, ex badante della madre, con la quale era nata una relazione. Prima della tragedia, ha lasciato due biglietti e inviato un sms alla figlia. E’ stata lei che, dopo aver letto in ritardo il messaggio, ha dato l’allarme verso le 19.30, tre-quattro ore dopo il fatto .(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -