Codacons: stangata da 1.531 euro a famiglia, aumento IVA sarebbe il colpo di grazia

31 mag. – Per il Codacons e’ grave che l’inflazione “scenda in modo consistente in tutta l’Eurozona, con un tasso annuale pari al 2,4% contro il 2,6% di aprile, tranne che in Italia”.

L’andamento del costo della vita significa, elaborando i dati sulla spesa effettiva di una famiglia, una stangata pari a 1.531 euro per un nucleo di 3 persone: questa e’ la stima dell’associazione dei consumatori.

Il Codacons spiega che “e’ evidente che aumentare l’Iva ad ottobre, o limitarsi a rinviare l’aumento a gennaio 2013, significherebbe dare il colpa di grazia alle famiglie in difficolta’ e ai consumi ormai ridotti all’osso, dato che ci sarebbe una spinta ulteriore sui prezzi variabile tra l’1,3 e l’1,7%, a seconda che scattino gli arrotondamenti”. Ecco perche’ la spending review, con un gettito di appena 4,2 mld per il 2012, 7,2 mld su base annua, “non puo’ certo bastare a scongiurare l’aumento dell’Iva, specie se da quel gia’ inadeguato risparmio il Governo intende attingere anche per qualunque altra necessita’ futura, dall’emergenza terremoto, 1 miliardo per il 2013 ed il 2014, alla compensazione dei crediti”.

Per questa ragione il Codacons, invita il Governo Monti “ad affiancare alla spending review la vecchia clausola di salvaguardia di Tremonti, con tagli, magari questa volta non lineari, alle detrazioni fiscali, commisurandole ad esempio al reddito dichiarato ed escludendole per chi guadagna oltre 75.000 euro, oltre a misure serie contro gli sprechi della politica, eliminando ad esempio le comunita’ montane”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -