Francia e Germania rivendicano diritto di chiudere i loro confini

Bruxelles – 20 apr – Francia e Germania rivendicano il diritto di poter chiudere i loro confini per un periodo non superiore a 30 giorni. In una lettera congiunta alla presidenza danese dell’Unione Europea, i ministri dell’Interno francese (Claude Gueant) e tedesco (Hans-Peter Friedrich), hanno chiesto una “riorganizzazione radicale” dei criteri del trattato di Schengen, che aboli’ i controlli alle frontiere nel 1995 e che riguarda 400 milioni di europei abitanti in 25 Stati.

Secondo Gueant e Friedrich, se un governo non rispetta gli obblighi relativi alla gestione delle frontiere esterne gli altri partner dovrebbero avere la possibilita’, come ultima risorsa, di reintrodurre i controlli alle frontiere e quindi sospendere Schengen per un periodo non superiore a 30 giorni. Al momento solo la Commissione Europea puo’ decidere la sospensione provvisoria del trattato . agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -