Stato palestinese? L’Onu è più un problema che una soluzione!

Quando un organismo come le Nazioni Unite –  su richiesta dell’ANP,  l’Autorità Nazionale Palestinese,  comincia a deliberare
per un riconoscimento unilaterale di uno Stato palestinese, significa che volutamente vuole ignorare che la metà dello stato
proposto da Gaza è governata dal  gruppo terroristico di Hamas, il quale, ha più volte dichiarato di volere la distruzione di Israele e il genocidio del popolo ebraico.

QuestA proposta di riconsocere lo stato palestine è un evento, che ci ricorda ancora una volta che l’Onu è “una
democrazia dei tiranni” che ha da tempo voltato le spalle agli ideali presenti alla sua fondazione.

Ci sono centinaia di motivi per l’abolizione della Nazioni Unite. L’Onu, é il “corpo del mondo” ad è diventato il teatro dell’assurdo in cui l’ingiustizia fiorisce ovunque.

Dal fallimento di evitare focolai di guerre e genocidi in tutto il mondo, alla creazione di un regime malato, che sa di rancido, che usa due pesi e due misure e che ossessivamente  condanna Israele, ma, allo stesso tempo concede ai paesi come la Siria e Cuba di dirigere una Commissione per i diritti umani.

L’ONU, come si evince, è diventato parte del problema piuttosto che una parte della soluzione.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -