Bologna, polacco defeca davanti a San Francesco, arrestato

Un 28enne stava espletando i propri bisogni in piazza san Francesco, quando sono intervenuti gli agenti, chiamati dalla ex-fidanzata, esasperata dagli atteggiamenti persecutori. L’uomo è stato arrestato. Oltre alle molestie, c’è una lunga lista di reati a carico del polacco come il concorso in rissa e l’utilizzo di false identità.

Gli agenti erano sulle sue tracce, dietro denuncia della ex fidanzata, da tempo perseguitata dall’ex, incapace di accettare che loro relazione fosse finita. La donna, esaperata da telefonate, tallonamenti e minacce, si era rivolta alle forze dell’ordine, indicando il luogo in cui l’uomo le aveva detto di trovarsi.

Gli agenti si sono recati sul posto, dove egli stava tranquillamente defecando nella piazza, davanti alla Chiesa di San Francsesco.
Ora il 28enne dovrà scontare la pena sospesa per i reati precedenti insieme a questa e dovrà rispondere dell’accusa di comportamento “contrario alla pubblica decenza”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -