Kiev: possibile liberare la Crimea entro dicembre

zelensky

Kiev, 19 nov. (Adnkronos) – I soldati delle forze armate ucraine potranno restituire la Crimea temporaneamente occupata già all’inizio dell’inverno. Lo ha dichiarato il viceministro della Difesa dell’Ucraina Volodymyr Gavrylov in un’intervista a Sky News, nella quale ha osservato che le forze armate ucraine riprenderanno il controllo della Crimea probabilmente entro la fine di dicembre di quest’anno. Commentando le prospettive dei colloqui di pace con il Cremlino, il vice capo del ministero della Difesa ha affermato che si svolgeranno solo dopo che la Russia avrà lasciato completamente il territorio dell’Ucraina, compreso il territorio della Crimea e parti dell’est del Paese

“C’è una decisione in questo senso all’interno della società ucraina – ha detto – Non importa quale sceneggiatura ci sia sul tavolo. Le persone hanno pagato molto sangue, molti sforzi per ciò che abbiamo già raggiunto, e tutti sanno che qualsiasi ritardo o conflitto congelato è solo una continuazione di questa guerra contro l’esistenza dell’Ucraina come nazione”.

USA – “L’Ucraina ha “probabilità molto basse di conseguire una vittoria militare cacciando via tutti i russi dal Paese, inclusa la Crimea”.
È quanto sostiene il capo di Stato maggiore Usa, Mark Milley, sottolineando tuttavia che “potrebbe esserci una soluzione politica in cui la Russia si ritiri”

(ANSA) – Quasi la meta’ del sistema energetico ucraino e’ stato messo fuori uso dagli attacchi missilistici dei russi. Lo ha comunicato il primo ministro Denys Shmyhal durante un briefing con il vicepresidente esecutivo della Commissione europea Valdis Dombrovskis. “Solo il 15 novembre, la Russia ha lanciato circa 100 missili contro le citta’ ucraine. Quasi la meta’ del nostro sistema energetico e’ stato disabilitato”, ha detto Shmyhal.

 

Articoli recenti