Milano, arrestata bosniaca 28enne: deve scontare 17 anni di carcere

metro

Milano – Ventotto anni compiuti. Più della metà ancora da scontare in carcere. Una 28enne di origine bosniaca, con precedenti, è stata arrestata domenica pomeriggio in metro a Milano in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale meneghino per un cumulo pene di 17 anni e 6 mesi.

La donna è stata fermata dagli agenti della Polmetro nella stazione di Cairoli, in pieno centro città, per un normale controllo. Inserendo il suo nome in banca dati, però, è emerso il provvedimento a suo carico per una serie di condanne per reati contro il patrimonio, soprattutto furti, molto spesso messi a segno proprio in metro.
La ragazza, che non risulta domiciliata in nessun campo nomadi della città, è stata quindi arrestata e portata nel carcere di San Vittore. www.milanotoday.it

 

Articoli recenti