Malore in casa, 36enne trovato morto dallo zio

Massimo Martignago trovato morto

Un uomo di 36 anni, Massimo Martignago, è stato trovato morto nella sua abitazione di Monfumo, in via Costa Mattia. A fare la triste scoperta è stato lo zio, Danilo Martignago, allarmato dai genitori che non riuscivano a mettersi in contatto con lui. Quando medico e infermieri del Suem di Crespano sono intervenuti sul posto, per il 36enne non c’era più nulla da fare. Non è rimasto altro da fare che constatare il decesso del 36enne.

L’uomo, dipedente di una lavanderia industriale a Montebelluna, era solo in casa: i genitori erano fuori città, in Svizzera, per un paio di giorni (il padre è autotrasportatore). Intervenuti in via Costa Mattia anche i carabinieri della stazione di Asolo che hanno svolto tutti gli approfondimenti del caso. Pochi dubbi circa il fatto che si sia trattata di una morte naturale. Spetterà ora all’Ulss 2, qualora la famiglia lo richiedesse, accertarne le cause.   www.trevisotoday.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K