Stupra la moglie e la rasa a zero, arrestato extracomunitario

carabinieri arresto

Stupra la moglie e la rasa a zero – Ennesima vicenda di violenza contro le donne. Dopo averla picchiata e stuprata le ha rasato i capelli a zero. Un drammatico incubo fermato solo grazie all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata firmata dal Gip cui hanno dato esecuzione i carabinieri della Tenenza di Cattolica.

L’uomo, un 50enne extracomunitario, è rinchiuso ora ai Casetti. Le prime violenza risalgono addirittura al 2010 fra vessazioni, minacce e botte. Fra gli episodi più gravi uno ha coinvolto la primogenita, minacciata di morte con un cacciavite dopo averla afferrata al collo.  www.giornaledirimini.com

Crotone, barcone diventerà monumento dedicato ai migranti

Condividi