UE, Michel: un miliardo di euro per aiuti militari all’Ucraina

michel

“Vladimir Putin pensava di dividerci e invece ci ha unito ancora di più”. Lo dice a Repubblica il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel. “Abbiamo deciso che questioni nazionali come energia e Difesa saranno trattate con uno spirito di sovranità europea”. “Abbiamo in riserva altre sanzioni aggiuntive” per la Russia, sottolinea Michel.

Aiuti militari all’Ucraina

“Ovviamente la Nato resta un pilastro – prosegue- ma tutti i leader Ue hanno capito che aumentare le nostre capacità militari significa rafforzare l’Alleanza”. “In pochi giorni l’Ue ha raddoppiato fino a un miliardo di euro il fondo di aiuti militari all’Ucraina – riporta il leader europeo – è Putin che ha involontariamente contribuito a questa accelerazione”.

Il presidente russo “vede la democrazia come una pandemia e ne teme il contagio su popolazioni russofone”. “Tutto quello che facciamo è per portare la Russia a negoziare una soluzione diplomatica – aggiunge – Putin sta già perdendo la battaglia della comunicazione”.(ITALPRESS).

Condividi