Roma Termini: nigeriano armato di coltello semina il panico

nigeriano armato di coltello

Roma – Un pomeriggio ad alta tensione a piazza dei Cinquecento, il grande piazzale antistante la stazione Termini, dove un uomo armato di un grosso coltello ha seminato il panico. Il video girato sabato 4 dicembre mostra i momenti più concitati, con i poliziotti intervenuti per sedare l’uomo, un nigeriano di 36 anni, che urla frasi sconnesse e minaccia gli agenti con il coltello.

I poliziotti tentano di circondarlo e impedire che si avvicini ai passanti, mentre una donna, anche lei africana, interviene urlando contro i gli agenti contribuendo a rendere la situazione ancora più esplosiva.

Armato di coltello si avvicina agli agenti

In un climax drammatico, poi, l’uomo si avvicina pericolosamente a uno degli agenti – armati di manganello, nessuno tira fuori la pistola – e gli altri riescono tempestivamente a immobilizzarlo. Il 36enne aveva iniziato a dare segni di squilibrio poco prima, alla fermata del tram 5 in via Giolitti.

Raggiunto dalla polizia era poi scappato in piazza dei Cinquecento dove è stato poi disarmato e arrestato per minaccia aggravata, resistenza e porto abusivo di armi.  https://almanews24.it

Nigeriano armato di ascia terrorizza Santhià e ferisce il maresciallo

Condividi