Bolsonaro non gradito a Padova. I Frati di Sant’Antonio non lo vogliono

bolsonaro dubbi sul voto elettronico

Bolsonaro non gradito a Padova. I Frati di Sant’Antonio si dileguano. E’ un caso Nazionale ormai la visita del presidente del Brasile Bolsonaro a Padova per ricevere la cittadinanza onoraria di Anguillara, un paesino veneto che ha dato i natali al suo bisnonno. La decisione è stata presa dalla giunta della Lega, che amministra la cittadina. Bolsonaro – si legge sulla Stampa – sarà in Italia nel weekend per partecipare al G20 di Roma e ha espresso il desiderio di visitare anche Padova e la basilica di Sant’Antonio.

Ma questa decisione non è piaciuta ai frati. A monsignor Claudio Cipolla, la decisione di dargli la cittadinanza onoraria non è andata giù. Lo stile è felpato, ma il contenuto inequivocabile: l’onorificenza «ci ha creato forte imbarazzo», recita il comunicato della Diocesi.

I Frati di Sant’Antonio non lo accolgono

Bolsonaro – prosegue la Stampa – vorrebbe accoppiare alla visita al paese degli avi quella alla basilica di Sant’Antonio di cui si dice devoto. Ma anche a Padova è persona non troppo grata. La diocesi ha preso ufficialmente la posizione che si è vista; i frati di sant’Antonio dicono ufficiosamente che non ci sarà ad accoglierlo alcuna delegazione, insomma Bolsonaro farà le sue devozioni da fedele semplice. E il sindaco del capoluogo, Sergio Giordani, centrosinistra, fa sapere che non ha in programma un incontro e che lunedì la sua agenda è già piena. affaritaliani.it

Condividi

 

One thought on “Bolsonaro non gradito a Padova. I Frati di Sant’Antonio non lo vogliono

Comments are closed.