Vaccino Covid, Israele: terza dose anche per i 12enni

israele due dosi di Pfizer

Nel tentativo di frenare la nuova ondata di contagi da Covid-19, Israele adesso offre la terza vaccino contro il coronavirus anche a chi abbia 12 anni. La decisione di diversi Paesi di offrire il terzo richiamo è stato oggetto di critica anche da parte dell’Oms, che insiste sul fatto che prima bisognerebbe dare l’accesso ai vaccini ai Paesi più poveri. Ma Israele, con i suoi 9,3 milioni di abitanti, sfiora quotidianamente un bilancio giornaliero di 8 mila casi Covid e dunque il premier Naftali Bennett sta cercando di rafforzare la sua campagna di vaccinazione.

Leggi anche
Covid, Israele: 14 contagiati dopo la terza dose

“La terza dose di vaccino funziona”, ha assicurato in una nota, annunciando che ora è “disponibile dai 12 anni in su”. Il premier ha aggiunto che sono ormai due milioni gli israeliani che hanno ricevuto la terza dose e che “l’aumento della grave morbilità ha cominciato a rallentare”. www.rainews.it

Condividi